Ristrutturare casa: che pavimenti scegliere in base allo stile preferito

0
537

I richiami etnici

Se quello che vuoi è uno stile etnico magari ispirato all’india, ai Paesi del Sud America oppure all’Africa, allora dovrai dire alla ditta di ristrutturazioni edili a Roma di posare un pavimento in legno, o anche finto tale, che abbia però una tinta scura. Se cerchi un po’ in giro vedrai che ogni proposta etnica ha questo tipo di pavimentazione che si abbina benissimo a mobili in legno scuro e tessili dai colori sgargianti. Molte essenze di legno scure, infatti, provengono dall’Asia e anche dall’Africa perciò risultano essere molto indicate.

Il profumo della campagna

Se quello che cerchi è un effetto rustico, allora gli esperti di ristrutturazioni edili a Roma potranno realizzarti una cucina con delle parti in muratura. Puoi anche decidere di far realizzare una specie di finta colonna a muro con mattoni a vista che è quello che ci vuole per ottenere un effetto del genere. Ricorda di far posare pavimenti dalle tinte rossicce che hanno il vantaggio di rendere subito caloroso e accogliente ogni ambiente.

Uno stile bizzarro e anticonvenzionale

Se sei alla ricerca di uno stile che possa rappresentare la tua personalità fuori dal comune, prova a vedere le proposte di pavimenti inconsueti come quelli colorati. Puoi anche decidere di optare per pavimenti e arredi molto classici o di antiquariato e accostarli a color sgargianti sull’intera pareti, o anche una singola sezione.

Un tocco nordico

Uno stile che oggi va moltissimo e si vede spessissimo nelle riviste di arredo è quello nordico, anche grazie all’avvento di catena di arredo dei paesi del nord Europa. Il legno deve essere la chiave perché molto abbondante al nord e puoi decidere di far posare dei pavimenti in legno, o finto tale, molto chiaro magari anche sbiancato. I colori chiari hanno il vantaggio di dare l’impressione che lo spazio sia più grande di quello che in realtà è. Scegli formati grandi per evitare di creare un disegno troppo fitto con le fughe, gli spazi tra un listello e l’altro, così da dare ancora di più la sensazione che lo spazio sia grande.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here