Calciomercato Milan: l’affare Berardi si può concludere sacrificando Suso

0
42

La sfida di campionato di domenica scorsa tra Sassuolo e Milan, conclusasi con il risultato di 1-1, porta in dote al Diavolo un pareggio ininfluente per quanto riguarda la rincorsa al posto Champions, ma un’interessante news per quello che sarà il prossimo mercato estivo.

Domenico Berardi, giocatore classe 1994 in forza al club neroverde, potrebbe infatti passare in rossonero. Stando a quanto affermato dal quotidiano Tuttosport, il calciomercato del Milan ripartirebbe proprio dal nome di questo giovane esterno d’attacco calabrese, che avrebbe il gradimento sia del DS Massimiliano Mirabelli che di Gennaro Gattuso.

Se già lo scorso anno ci furono tentativi di sondaggio, il 2018 sembra invece essere l’annata buona per un passaggio ufficiale di Berardi al club di Via Aldo Rossi.

L’addio di Suso come condizione imprescindibile

Unica condizione per il passaggio del nazionale Under 21 al Milan è tuttavia la cessione dell’esterno spagnolo Jesus Suso, che stando alle voci sul calciomercato del Milan ( https://www.acmilan.com/it/calciomercato ) potrebbe partire per un’offerta minima di 38 milioni di euro, che corrisponderebbe esattamente alla clausola rescissoria prevista dal suo contratto col club rossonero.

Stando alle indiscrezioni riportate da Il Roma, il Napoli di Sarri sarebbe già pronto a pagare la cifra per svincolare Suso dal Milan, dando così il via libera all’operazione Berardi.

Le possibili contropartite tecniche

Stando sempre alle ultime news di calciomercato riguardanti il Milan, nell’affare Berardi potrebbero però entrare in gioco diverse contropartite tecniche, tra cui i giovani primavera Gabbia e Bellanova, oppure i giocatori di prima squadra Simic e Bertolacci, così come il difensore Luca Antonelli.

Il tutto con lo scopo di abbassare le pretese economiche del Sassuolo, di cui però non si hanno ancora notizie certe.

In particolare il rossonero Antonelli, classe 1987, viene dato da Tuttosport praticamente per partito, nonostante il suo contratto col Milan scada nel 2019.

In questo senso non sembra stata quindi una casualità l’operazione che Mirabelli ha portato a termine nella sessione invernale del calciomercato per avere al Milan il difensore napoletano Strinic a parametro zero.

Depay del Lione come alternativa a Berardi

Altro nome caldo del calciomercato del Milan è quello di Memphis Depay, 24enne esterno offensivo attualmente facente parte della rosa del Lione.

Il giocatore, di origini olandesi, è seguito da tempo dal club di Via Aldo Rossi e soltanto in questa stagione ha realizzato 15 gol. Inoltre il gradimento di Gattuso potrebbe fare a differenza per scavalcare la concorrenza di Berardi nel medesimo ruolo.

Anche in questo caso a fare la differenza è la pretesa economica del club: infatti stando a quanto riporta il portale Sportmediaset.it, il Lione non intenderebbe scendere al di sotto dei 40 milioni di euro per lasciare partire il giocatore per Milano.

Tutto dipende dalla partenza di Suso

Sulla base di questa premessa, il club rossonero potrebbe orientarsi decisamente su Berardi, in quanto questa pista sembra essere decisamente più percorribile; tuttavia la possibile cessione di Suso, con il conseguente introiti generato dalla clausola rescissoria, potrebbe dar luogo a un capovolgimento di fronte nell’ambito del calciomercato del Milan della prossima estate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here