7 piante e fiori contro gli infestanti

0
123

Ci sono diverse piante e aromi che possono essere utili a tenere lontani gli infestanti, sia insetti ma anche piccoli roditori come i topi. Chi ha un giardino, curi il verde e preferisca queste piante per evitare gli infestanti. Chi non dovesse vere un giardino, per queste operazioni di disinfestazione Roma può sempre preparare dei vasi da mettere sul balcone e sui davanzali.

  1. La calendula. Molto conosciuta in erboristeria per prepara creme e altra soluzioni, la calendula è anche un ottima fiore che tiene lontani gli infestanti come mosche, scarafaggi e cimici. È una margherita di colore giallo – arancio che anche molto bella da vedere.
  2. L’alloro. Da sempre si conoscono le virtù dell’alloro che aiuta antere distanti gli infestanti. Il suo aroma è fastidioso per molti animali che infestano le abitazioni.
  3. La lavanda. Questo fiore profumatissimo è perfetto per operazioni di disinfestazione Roma poiché il suo odore non è gradito a tuti gli insetti. Il fiore attira le api, che sono insetti benevoli a differenza delle più pericolose vespe.
  4. L’erba cipollina. Un altro rimedio green contro gli insetti infestanti è l’erba cipollina. Per aumentare il suo potere anti insetto, sarebbe melgio di tanto in tanto spezzare la cima dei suoi steli, sprigionando così l’odore che risulta esser repellente per molti insetti.
  5. La menta. Anche la menta è una pianta aromatica perfetta contro gli insetti fastidiosi. Ci sono molte varietà di menta: la romana, al mentuccia, al selvatica etc. ma tutte vanno ugualmente bene per raggiugere lo scopo.
  6. Il peperoncino. La pianta del peperoncino non è esattamente anti insetto, ma lo è il frutto. È proprio il peperoncino ad essere repelletene: basta tagliere il frutto fresco e metterlo sul davanzale per ottenere questo effetto repellente.
  7. I gerani. Ecco un altro fiore che può essere di aiuto contro gli insetti, le zanzare in primis. Non è solo la citronella a dare fastidio alle zanzare ma anche i gerani possono avere questo effetto.
SHARE
Previous articleImplantologia dentale: quando serve

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here