Toscana, regione di ville e castelli di lusso

Qualche giorno fa è uscita su molti quotidiani online la notizia della Toscana come la regione italiana che ospita le più “ricche” soluzioni di immobili in Italia. La scoperta, realizzata da un noto sito dedicato alla compravendita di immobili è balzata fuori grazie ad un semplice controllo operato sull’intero territorio nazionale: quali sono e dove sono localizzate le “reggie” d’Italia, ovvero le residenze principesche o le ville extralusso? Una semplice classifica che ha analizzato un campione di circa 1500 annunci di vendita di case ha evidenziato come, nei primi dieci posti, ben sei su dieci erano rinvenibili nella sola zona della Toscana.

E non mancano esempi di case da lasciare davvero a bocca aperta, a prescindere dal valore storico o culturale che possiamo attribuire: 48 milioni di euro per una casa con terrazza panoramica su Firenze, 3000 metri quadri di estensione ed un parco privato di circa 18 ettari, 35 milioni per un castello nella zona di Arezzo, 25 milioni per una torre antica nel territorio di Castiglione della Pescaia. Prezzi inagibili? Nessun problema, per 16 milioni è possibile comprare il castello di Montauto, a Impruneta, nei pressi di Firenze o per 15 milioni una villa storica a Lucca.

L’accentramento di ville di lusso in Toscana, d’altronde, non dovrebbe stupirci più di tanto se si pensa alle bellezze offerte dal territorio e dalla ricchezza dei paesaggi presenti che si aprono a panorami splendidi sia sul mare che nell’entroterra. Ville al mare o ville in campagna, la Toscana, oltre ad essere fulcro inngabile di storia e cultura nazionale, rappresenta una delle principali località turistiche, senza dubbio una tra le più rinomate. E non fa più notizia, infatti, la visita di uno o più divi di Hollywood nella regione, alla ricerca di una villa mozzafiato adagiata su di un panorama incantevole. E d’altronde, con dei prezzi di vendita così elevati non sapremo effettivamente chi altri può permettersi un immobile del genere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *