I segnali di opzioni binarie: consigli su dove investire

Uno strumento particolare a metà tra indicazione finanziaria e rubrica dei consigli. Chi opera nel mercato del trading online, ovvero il mondo degli investimenti che si possono effettuare tramite web, conosce bene di cosa si sta parlando.

I segnali di trading riferiti soprattutto alle opzioni binarie, che del trading online sono il fiore all’occhiello in quanto strumento più utilizzato e al contempo più rischioso.

Di cosa si sta parlando? Di servizi online offerti dai broker di opzioni binarie, ovvero i soggetti che fanno da intermediari, che danno l’opportunità di copiare i segnali opzioni binarie da servizi dedicati. Cerchiamo di chiarire.

Sono sempre più gli utenti che si rivolgono alla rete per piazzare i propri investimenti. Una deriva che non accenna a fermarsi con tutti i pro ed i contro del caso.

Ebbene, dato che a questa tipologia di investimenti si rivolgono utenti anche non esperti, con rischi che è inutile sottolineare, sono nati questi segnali di trading per supportare l’utente sia alle prime armi che esperto.

Tecnicamente, sono segnali che vengono inviati da un broker a chi decide di sottoscriverli e quindi riceverli. Sono segnali di operazioni effettuate da trading esperti sul mercato finanziario. In sostanza, una sorta di consiglio che ci consente di andare a copiare fedelmente quanto fatto da trader che operano da anni sul mercato.

Quello che dovrebbe fare l’utente è copiare la strategia e decidere se accettare o meno il consiglio di operazione che gli arriva.
In sostanza, tramite i segnali di trading un utente medio decide quale operazione binaria eseguire; verso quale direzione spostare il proprio investimento.

Per alcuni potrebbe apparire assurdo copiare segnali direttamente da un broker per opzioni binarie perchè si pensa questo possa avere interesse a far perdere l’investitore. In realtà un broker di opzioni binarie non guadagna soltanto sulle perdite dei suoi trader ma sul turnover generato dagli investitori.

Vista da questa angolazione, verrebbe da pensarla in modo opposto; ovvero un broker dovrebbe avere interesse a fornire segnali vincenti per indurre i trader ad investire sempre di più e incrementare così le loro commissioni.

Questo il discorso sulla carta. Ovviamente la realtà è tutt’altra. Anche perchè chiunque può sottoscrivere i segnali. Ed è chiaro che questi non possono essere sempre vincenti. Perchè se così fosse chiunque sottoscriverebbe un servizio di segnali di opzioni binarie per generare un flusso di vincite costanti facendo saltare il banco. E negli investimenti, così come nel gioco, il banco non salta mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *