Opzioni Binarie: guida ai broker più utilizzati

Dopo i precedenti articoli, continuiamo il nostro viaggio nel mondo delle opzioni binarie, croce e delizia degli investitori 2.0 intenti a cercare di guadagnare con il trading online.

Uno strumento del tutto particolare data la sua natura piuttosto composita; non sono un vero e proprio investimento, se si intende qui strumenti classici, e non sono nemmeno una scommessa. Siamo a metà strada.

Proprio questa loro natura rende così attraenti agli occhi degli utenti le opzioni binarie. Senza entrare troppo in questioni legate a effettive possibilità di guadagno e quant’altro, affrontando questioni più pratiche va detto subito che chi investe in opzioni binarie ha uno strumento del quale non può fare a meno: la piattaforma di intermediazione.

Si tratta dei cosiddetti broker, soggetti che si pongono tra chi investe e il mercato andando, per l’appunto, a mediare. In rete sono tanti e, fattore del tutto sorprendente, la maggior parte di questi non operano a norma con la legge italiana.

Ciò perchè un broker per agire nel rispetto della legge deve necessariamente essere autorizzato ad operare dalla Consob, l’autorità italiana dedita al controllo degli intermediatori finanziari.
Andiamo a vedere come operano questi soggetti analizzando uno dei più utilizzati dalla rete: 24option. Si tratta di un broker di opzioni binarie cui molti broker si rivolgono.
Andiamo a vedere rapidamente come funziona il broker 24option. Se volete conoscere meglio il broker, vi consigliamo di leggere una recensione completa su 24option. Iniziamo dicendo che è un broker regolamentato e che gode di ottima fama tra gli utenti. È considerato sicuro, affidabile e professionale. Inoltre mette a disposizione una vasta gamma di prodotti e tipologie varie di strumenti.

Tra i contro, si parla di un deposito minimo richiesto per iniziare a investire troppo alto (240 euro); e di un trade minimo, valore minimo di denaro accettato dal broker per aprire una transazione di mercato,  eccessivo (24 euro).

La piattaforma mette poi a disposizione comandi avanzati per l’analisi tecnica e una serie di grafici utili per l’utente che può informarsi prima di iniziare a investire, oltre che un vero e proprio centro di formazione tra i più completi e professionali della rete per consentire all’utente di studiare il trading.

A grandi linee possiamo dire che 24option è uno dei broker più utilizzati dagli utenti italiani e che sembrerebbe essere piuttosto affidabile e serio. Che è già qualcosa nell’universo dei broker di trading online: ma che ovviamente non basta a garantire possibilità di guadagnare con le opzioni binarie. Cosa che resta molto difficile, a prescindere dalla piattaforma scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *