Una noce al giorno toglie il medico di torno

Già a partire dal medioevo le noci vennero considerate una medicina: le foglie erano usate per attenuare i dolori e se ne conosceva il potere digestivo.

Recenti ricerche hanno evidenziato che le noci contengono melatonina, un potente antiossidante a cui sono attribuite proprietà benefiche per la salute celebrale: gli studenti asiatici usano mangiare molte noci per migliorare l’esito dei loro esami universitari.
Se si rompe una noce a metà, si può notare la sua forma a cuore, e le noci sono viste oggi proprio come “amiche del cuore”  Secondo alcuni esperti del Policlinico di Barcellona un pugno di noci fa bene alla salute perché tiene pulite le arterie e le difende dall’assalto dei grassi.

Secondo invece uno studio, pubblicato sul Journal of the American College of Cardiology, il loro effetto sarebbe ancora più benefico dell’olio d’oliva, da sempre considerato l’alleato numero uno del nostro benessere. Che le noci fossero un toccasana per il sistema cardiovascolare era risaputo, ma ora sembra che questo alimento così semplice tenga sotto controllo i livelli del  colesterolo. Un consumo costante di noci unito ad una dieta equilibrata  riduce del 30% il rischio di essere colti da attacchi cardiaci gravi.
Nella noce si ritrovano alcune sostanze, presenti anche in altri alimenti, dotate di due effetti complementari. In primo luogo un acido grasso insaturo del gruppo degli omega-3, l’acido alfa linolenico, e poi un certo numero di antiossidanti, in particolare la vitamina E che  può ridurre  il rischio di malattie cardiovascolari. Consistente anche l’alto contenuto di zinco, rame, ferro,  vitamine del gruppo B. e l’acido folico che aiuta a ripulire il sangue dall’omocisteina, un amminoacido che in quantità elevate può essere dannoso per la salute delle nostre arterie.
Concludendo, mangiare noci non ha controindicazioni ma è bene ricordare che sono molto caloriche e pertanto non sono indicate in caso di sovrappeso grave o obesità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *