Murano e i suoi meravigliosi cristalli

Murano, con i suoi pregevoli cristalli, rappresenta un’interessante meta alternativa per tutti coloro che si trovano in villeggiatura a Jesolo o Venezia.

L’isola, situata a nord-est rispetto a Venezia, appartiene alla Laguna Veneta ed è a sua volta composta da sette piccole isole, collegate tra loro da ponti.

Tale località è famosa in tutto il mondo per la sua plurisecolare attività di lavorazione del vetro. Mentre le conoscenze di questo genere di artigianato scomparvero insieme alla caduta dell’impero romano, alcuni lungimiranti commercianti veneziani riuscirono a mantenere questa particolare tecnica trapiantandola a Venezia. Ciò permise all’attuale capoluogo del Veneto, e più avanti alla vicina ma meno frequentata isola di Murano, di vendere i suoi cristalli in tutta Europa in una situazione di sostanziale monopolio. Dal XVIII secolo la lavorazione del vetro si diffuse anche in altre località e, nonostante da quel momento l’isola  non sia più l’unico centro europeo specializzato in tale attività, è rimasta un’eccellenza nel settore.

Passando a descrivere la Murano di oggi, quando sbarcherete sulla celebre isola veneta e camminerete lungo i canali principali, noterete fin da subito sul vostro percorso i tanti negozi artigianali di lavorazione del vetro. Rimanendo in tema, tra i vari luoghi di interesse della cittadina c’è anche il Museo del Vetro, all’interno del quale si può scoprire la plurisecolare storia della produzione del vetro.

Altre attrattive turistiche di Murano sono il Duomo dei Santi Maria e Donato, la Chiesa di Santa Maria degli Angeli, il Palazzo de Mula e la Chiesa di San Pietro Martire.

Se desiderate raggiungere Murano da Jesolo, una soluzione possibile è quella di raggiungere in bus Punta Sabbioni e da lì prendere il vaporetto per l’isola. Un’alternativa è quella di arrivare fino a Venezia e prendere il vaporetto da Piazza San Marco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *