Istat: per la prima volta calo drastico dei residenti in Italia

L’Istat ha diffuso oggi i nuovi dati relativi al numero di residenti nel nostro Paese.

La cifra diramata dall’istituto nazionale di statistica è pari a 60 milioni e 665.551 persone al 31 dicembre 2015; i cittadini stranieri hanno superato quota 5 milioni.

La notizia che si cela dietro a questo numero è che per la prima volta da 90 anni a questa parte siamo di fronte ad un significativo calo rispetto all’anno precedente: rispetto al 2014, infatti,  ci sono 130.061 persone in meno. E’ come se si fosse svuotata un’intera città.

La perdita non riguarda i cittadini stranieri, che aumentano invece di 11.716 unità calmierando così la diminuzione complessiva, dato che gli italiani sono 141.716 in meno.

Siamo dunque di fronte all’ennesimo dato che certifica la gravità della crisi economica che ha attraversato e che sta attraversando il nostro Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *