Guida ai broker italiani: come investire consapevolmente

Gli investimenti si sa, sono strumenti per tentare di trarre profitto a breve o lungo termine creando denaro attraverso altro denaro. Ci sono tanti modi per tentare di fare questo.

Metodi funzionanti e meno funzionanti; tradizionali; orientati nel breve o lungo termine. In sostanza, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

Un aspetto che accomuna varie forme di investimento, soprattutto quelle più complesse, è la presenza di un soggetto intermediario che conosca i mercati finanziari e operi per conto di chi investe andando anche a dare suggerimenti e direttive.

Questa figura può essere inquadrata nel broker, da definizione una persona o un gruppo di persone che organizza le transazioni tra un acquirente e un venditore, guadagnando una commissione quando viene concluso l’affare.

Nell’economia reale i broker cui rivolgersi non mancano; sono anche le banche ad esempio, oltre ai classici promotori finanziari, agenzie di investimento e quant’altro. Ma come muoverci quando si deve investire tramite web?
È il caso di chi opera nel trading online e soprattutto nel forex, e deve quindi scegliere un broker virtuale; i forex broker italiani sono tanti. Ciascuno con caratteristiche proprie. Ecco allora che prima di iniziare a investire è utile informarsi a fondo sull’intermediario al quale ci stiamo affidando.

Dando per scontato di sceglierne uno regolamentato dalla Consob, anche se non è poi così automatico dato che la rete prolifera di offerte di broker che operano fuori dalla regolamentazione, la scelta diventa soggettiva.
Su quali asset vogliamo investire? Che percentuale siamo disposti a riconoscere al nostro intermediario? Qual è il nostro livello di preparazione in materia di trading online? Al riguardo potrebbe tornarci utile optare per un broker che metta a disposizione un servizio di formazione online. O che dia l’opportunità di usufruire di un conto demo per iniziare a puntare in modalità virtuale prendendo così confidenza con lo strumento.

Tanti aspetti da valutare nel complesso al momento della scelta della piattaforma. E che contribuiranno all’esito finale del nostro investimento online.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *