Dalla rete un modo per negoziare sul petrolio

Una novità che arriva dalla rete internet, come spesso accade quando si parla di nuove tendenze. Il settore degli investimenti in generale ha vissuto uno scossone proprio in virtù delle nuove tecnologie del web. Da un po’ di tempo è diventato possibile piazzare investimenti direttamente tramite il proprio computer.

Niente più intermediari fisici da visitare nè banche cui recarsi; oggi le distanze, tanto quelle fisiche quanto quelle temporali, sono state abbattute. E gli utenti della rete hanno dimostrato di gradire queste potenzialità offerte dal trading online, pur con tutti i rischi del caso.

Anche presentando un approccio semplificato infatti, il trading online è pur sempre un investimento ad alto rischio che deve essere approcciato con cautela e competenze adeguate.

Di pari passo con il proliferare del trading online si sono sviluppati nuovi strumenti finanziari sui quali investire; tra i più ‘battuti’ ci sono sicuramente gli ETF Petrolio. Di cosa si tratta?  

Gli ETF Petrolio sono degli Exchange Traded Fund che consentono di investire nel settore petrolifero. Nel concreto si intende una particolare forma di investimento con peculiarità a metà tra le azioni e i fondi tradizionali. Possono essere negoziati come se fossero azioni, ma offrono le garanzie dei fondi di investimento.

Gli  ETF Petrolio seguono l’andamento dell’asset di cui portano il nome, quindi hanno come obbiettivo d’investimento la replica di prodotti finanziari legati al settore petrolifero. Fin qui la parte teorica. Ma nel concreto, come fare per investire negli ETF Petrolio ?

Una guida pratica è disponibile a questo link; in linea generale per investire in ETF Petrolio si può procedere o con l’acquisto degli ETF stessi; oppure attraverso la negoziazione online di CFD su ETF Petrolio.

I CFD o Contract for Difference (Contratto per Differenza) sono strumenti derivati che possono essere definiti come un contratto tra due parti nel quale l’acquirente, a fronte di un pagamento di un tasso di interesse, riceve il rendimento di un attività finanziaria sottostante.

Uno strumento interessante, che indubbiamente richiede conoscenze tecniche specifiche e che presenta la doppia caratteristica di essere flessibile nella negoziazione in tempo reale come le azioni e la riduzione del rischio come nei fondi d’investimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *