Come i Compro oro combattono la crisi del settore

I negozi Compro oro, dopo il boom iniziale ottenuto da queste attività, hanno avuto un progressivo abbassamento di mercato, una tendenza percepita tre anni fa e andata avanti nel tempo.

Il 21 ottobre a Marcianise (CE) si è tenuto un convegno denominato “Evoluzioni sul commercio dell’oro e degli oggetti preziosi”. I dati ufficiali parlano di circa 15 mila negozi di compro oro in meno partendo dall’inizio del 2013 ad oggi, su un numero di partenza di 35 mila, quindi, ne rimangono aperti circa 20 mila, poco più della metà, si è dovuto parlare assolutamente di crisi del settore e ricercarne la causa, per poter adottare le contromisure.

La crisi potrebbe essere dipesa dal calo del prezzo dell’oro sui mercati internazionali, provocata dall’abbassamento del 30% circa della quotazione dell’oro puro al fixing di Londra.

Ma potrebbe dipendere anche dal fatto che gli italiani causa la crisi persistente da vari anni e allettati dal pagamento in contanti, si siano affrettati a liberarsi degli oggetti in oro tenuti in casa, per ricavarne moneta contante e oggi non hanno niente più da poter portare nei negozi di Compro oro.

Ma potrebbe essere anche l’apertura alquanto spropositata di questi negozi ad aver provocato la crisi.

Dopo il Convegno di Marcianise, si è deciso di adottare contromisure per far risalire la china ai negozi di Compro oro: le nuove proposte per i Compro oro in Italia saranno regolati da un ordinamento legislativo, indetto dalla decima Commissione industria Commercio Turismo del Senato.

Tale regolamentazione permette ai Compro oro di lavorare senza più pressioni, eliminando gli operatori che gestiscono i Compro oro in malafede, praticando truffe e raggiri.

I Compro oro, per battere la crisi, hanno iniziato ad effettuare una compravendita sempre più varia, spostando i loro negozi online, non trattando solo oro, ma anche monete antiche, gioielli da ricondizionare, diamanti e anche lingotti.

Su internet possiamo facilmente trovare negozi di Compro oro, che danno la possibilità alla propria clientela di acquistare o vendere orologi di lusso, quotare il proprio oro o sottoporre oggetti preziosi e diamanti ad una prima valutazione informativa.

In questo modo, veniamo a notare che anche nel loro settore, i compro oro si siano adeguati alle risorse offerte da internet per riuscire ad uscire dalla crisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *