Un’idea per il vostro prossimo wee-end? La graziosa Bordeaux

Centinaia di migliaia di utenti di internet hanno eletto Bordeaux miglior destinazione europea del 2015. Una ragione in più per inserire questa affascinante città, ricca di storia, cultura e gastronomia, nel vostro diario e organizzare la partenza.

Sarete sorpresi dal passato di Bordeaux, dal suo presente e dagli eccitanti progetti per il futuro.

La città è costruita su un ramo del fiume Garonna, ed è divisa in due parti: la riva destra a est e la riva sinistra ad ovest. Nel 2007 il suo patrimonio architettonico è stato classificato come Patrimonio Mondiale dall’UNESCO.

Brulicante di alberghi di alta qualità (per tutte le tasche), centinaia di ristoranti nella tradizione della gastronomia francese del sud-ovest, musei, istituzioni culturali e nuove imprese, Bordeaux è l’ideale sia per chi vuole visitare una bella città, in alternativa alle solite note, sia per chi vuole trasferirsi in Francia in cerca di lavoro.

Dimenticate tutto quello che pensate o avete pensato su Bordeaux. Questa città, amatissima dai suoi abitanti, sicuramente vi sorprenderà in mille modi.

Passando ad elencare le cose da fare a Bordeaux, sicuramente al primo posto c’è la degustazione dei vini locali alla Maison du Vin, una vera istituzione. In parte locale e in parte museo, la Maison permette di assaggiare cibi del posto accompagnati dai  rinomati vini del territorio, tra i più apprezzati d’Europa.

La passeggiata lungo il Porto della Luna, testimonianza del passato mercantile della città francese, è un altro must, così come godere della straordinaria vista percorrendo  il Pont du Pierre, voluto da Napoleone, che collega la parte moderna e antica della città.

La visita alla Cattedrale di St Andre, edificio gotico maestoso dotato di una splendida torre campanaria, è poi d’obbligo, così come quella al Grand Theatre, che domina il centro cittadino con il suo colonnato marmoreo. Lo shopping presso Rue Ste Cathrine, interamente pedonale, è infine un ottimo modo per concludere il proprio week-end tra enoteche, brasserie e negozi di souvenir.

Consigliamo infine una visita a Saint Emilion, caratteristico paesino sito nei dintorni di Bordeaux nel quale è presente un’antichissima chiesa monolitica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *